Tre errori di vendita social e come evitarli!

Dal libro “Come fare Digital Marketing nell’Automotive da subito! Senza buttare soldi in pubblicità inutile”

La vendita sui social mira a sviluppare referral, lead e vendite utilizzando contenuti come post organici e a pagamento. Consente ai venditori di individuare più facilmente i clienti e stabilire con loro un rapporto amichevole e più diretto. Ecco i 3 errori di vendita social più comuni e i miei consigli su come evitarli.

Errore #1

Non vendere il prodotto, vendi il tuo valore unico.

Spesso si tende a parlare solo dell’oggetto della vendita e mai di ciò che ti rende diverso dagli altri.

Parla dell’esperienza di acquisto che offri, della soddisfazione dei tuoi clienti e condividi contenuti mirati alla considerazione del tuo brand.

Prenditi il tempo necessario per creare un rapporto con i tuoi potenziali clienti online, attraverso conversazioni pubbliche, gruppi o messaggi privati, e fatti strada per parlare delle soluzioni che puoi fornire.

Errore #2

Non trattare il tuo profilo come un curriculum.

I tuoi potenziali clienti e contatti non hanno bisogno di sapere che sei un venditore ad alte prestazioni. In effetti, un profilo che esagera le abilità di vendita li spaventerà.

Sì, il tuo profilo dovrebbe mettere in evidenza la tua esperienza, ma dovrebbe dedicare molto più spazio alle soluzioni che porti quando si tratta di aiutare i tuoi potenziali clienti.

Mostra la tua conoscenza del settore, la tua esperienza unica e illustra perché i clienti dovrebbero acquistare da te.

Errore #3

Non rendere la vendita sociale uno sforzo occasionale.

La vendita sociale non ha bisogno di richiedere un’enorme quantità di tempo, ma sicuramente di costanza. Il modo giusto da adottare è quello di essere un partecipante, non solo un osservatore. Guarda il tuo feed di notizie social per vedere quali azioni si stanno svolgendo e partecipa.

Se utilizzi uno strumento come LinkedIn Sales Navigator, riceverai aggiornamenti in tempo reale su ciò che le connessioni stanno facendo, così potrai commentare i loro aggiornamenti di stato.

Pensa al social selling come a un’estensione naturale di ciò che fai nel tuo mondo quotidiano in showroom:

  • Tieni gli occhi aperti per le opportunità di stabilire una nuova connessione;
  • Rafforza le relazioni dimostrando che ti preoccupi e aggiungi valore;
  • Partecipa a eventi in cui puoi conoscere meglio i tuoi potenziali clienti.
Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 1 Media: 5]