Marketing in base ai livelli di consapevolezza

Indice dei contenuti

Parliamo di Marketing e consapevolezza, non tutti hanno lo stesso livello di consapevolezza quando si tratta dei loro problemi e soluzioni.

Quindi progetta il tuo digital marketing in modo appropriato.

Livelli di consapevolezza

Il marketing semplificato e’ il collegamento con le persone, quindi è importante sapere chi sono i tuoi potenziali clienti. 

Mentre stai progettando la tua strategia di marketing, fai attenzione a non dare per scontato che tutti siano allo stesso livello di consapevolezza quando si tratta dei loro problemi e soluzioni parliamo di diverse fasi.

Non tutti hanno lo stesso livello di consapevolezza quando si tratta dei propri problemi e soluzioni; questo è il motivo per cui abbiamo bisogno di diversi tipi di strategie di marketing.

Strategie che affrontino quei diversi livelli di consapevolezza. Rivediamo i cinque livelli di consapevolezza in cui può essere suddiviso il tuo pubblico di destinazione.

1. Completamente inconsapevole

A volte le persone sono completamente inconsapevoli del loro problema.

In alcuni casi potrebbero anche non vedere o sentire l’esigenza del prodotto da acquistare.

C’è un motivo per cui esiste l’espressione “l’ignoranza è beatitudine”. Molti problemi sembrano insormontabili e fanno sentire le persone come se non avessero alcun controllo su di loro. 

Una mancanza di consapevolezza su questi problemi può essere devastante per la nostra salute mentale e fisica.

Le persone possono anche essere completamente inconsapevoli di avere un problema in primo luogo! 

Potrebbero non rendersi conto che la loro situazione sta influenzando il loro benessere o, peggio ancora, potrebbero non capire qual è il loro problema o perché è importante risolverlo.

Questo è il motivo per cui è così importante creare consapevolezza sul tuo prodotto o servizio. Devi mostrare alle persone che c’è un problema, e poi devi far loro sentire il dolore di non averlo risolto. 

Se i clienti non sono consapevoli dei loro problemi e di come influenzano la loro vita, non compreranno per risolverli quindi non sono ancora a conoscenza del prodotto.

Non devi solo dire loro che c’è un problema, devi fargli vedere e sentire il problema che esiste attualmente.

2. Problema consapevole

A volte le persone sono consapevoli di avere un problema ma non sono consapevoli che esiste una soluzione.

Viene identificato un problema, anche se potrebbe non essere chiaro se si tratta di un problema o di un sintomo

Le persone sono consapevoli dei propri problemi, ma non sempre sono consapevoli delle possibili soluzioni.

Questo è spesso dovuto al fatto di non fare abbastanza ricerche o di non pensare in modo approfondito al problema e alle sue soluzioni.

Le persone non pensano che il loro problema possa avere una soluzione perché non hanno ancora pensato abbastanza in dettaglio. Sai di avere questo tipo di consapevolezza quando le persone dicono cose

Le persone possono anche essere consapevoli di avere un problema ma inconsapevoli che c’è una soluzione disponibile in questo momento! 

Potrebbero persino arrivare a dire qualcosa del tipo: “Non esiste una cura per il cancro!” Questo tipo di consapevolezza non è male; significa solo che devi fare qualche altra ricerca di marketing prima di iniziare effettivamente la tua campagna di marketing!

Mostra loro che ci sono opzioni per risolvere i loro problemi. Questo è un buon modo per avviare la consapevolezza del tuo prodotto o servizio. 

Proprio come nell’esempio sopra, puoi mostrare loro che ci sono opzioni a loro disposizione in questo momento, piuttosto che rimanere bloccati con un problema che non ha soluzione!

3. Soluzione consapevole

A volte le persone sono a conoscenza delle soluzioni ma non del tuo prodotto.

Consapevolezza della soluzione

A volte le persone sono consapevoli dei problemi e delle soluzioni, ma non si rendono conto che il tuo prodotto è uno di questi. 

Se qualcuno è a conoscenza di un problema ma pensa che sia compito di qualcun altro risolverlo e non cerca una soluzione

o se conosce una soluzione ma pensa che sia troppo costoso o troppo difficile per lui allora quella persona non interagirà con sul tuo marchio fino a quando non si rende conto che offri un’alternativa.

Quindi, come facciamo a convincere i potenziali clienti a pensare alla nostra offerta? La risposta è: concentrandosi su diversi tipi di consapevolezza rispetto alla semplice raccolta di informazioni di base.

Il primo tipo è ciò che chiamo “consapevolezza per descrizione”, che include qualsiasi tipo di informazione generale che le persone potrebbero aver sentito da qualche parte. 

Ad esempio: “Un amico mi ha detto che queste scarpe erano comode”. Questo tipo di consapevolezza non è particolarmente utile a meno che non conduca a un altro tipo: “consapevolezza per confronto”.

È qui che il marchio deve diventare saliente e notevole nell’affollato campo delle alternative. L’IT potrebbe non essere un altro concorrente che fornisce una soluzione alternativa. Potrebbe essere l’inerzia dello status quo o un altro processo industriale. 

La consapevolezza per confronto mette il marchio in una posizione in cui può essere confrontato con altri marchi, ed è qui che entra in gioco la proposta di valore.

Ecco perché è importante sapere come il tuo brand sarà percepito dai clienti. Il marchio può essere posizionato come uno stato di “consapevolezza per associazione” in cui esiste una connessione personale con il marchio. Ciò potrebbe essere dovuto al fatto che qualcuno ha già utilizzato la tua applicazione o il tuo servizio o perché conosce qualcuno che lo fa.

4. Conoscenza del prodotto

A volte le persone sono a conoscenza del tuo prodotto, ma non sanno se devono apportare una modifica o se sei la persona giusta.

Marketing del marchio

I potenziali clienti hanno tutte le informazioni di cui hanno bisogno per decidere, ma non sanno se sei la persona giusta per loro. È qui che devi far risaltare il tuo prodotto. Devi mostrare alle persone che sei diverso e migliore dei tuoi concorrenti. È qui che la storia entra nella piega del marketing. Puoi utilizzare lo storytelling o forse i metodi pubblicitari tradizionali per portare il tuo marchio davanti alle persone che ne hanno più bisogno.

  • Assicurati che il tuo prodotto sia rilevante per il cliente.
  • Assicurati che il tuo prodotto sia facile da usare.
  • Assicurati che il tuo prodotto sia conveniente.
  • Devi assicurarti che il tuo prodotto sia affidabile e durerà per un periodo di tempo ragionevole prima che debbano acquistarne un altro.

È importante che tu pensi a queste cose, perché se non puoi, allora non c’è modo che qualcun altro possa farlo!

5. Pienamente consapevole

Illuminato ma non ancora pienamente deciso.

Il cliente ha tutte le informazioni, ma la resistenza esiste ancora

A volte le persone sono pienamente consapevoli di tutti i prodotti nel loro spazio e delle differenze tra loro. Questa è la situazione ideale per te come marketer. Sai quali problemi risolve il tuo prodotto e sai come si confronta con altri prodotti nello spazio.

Puoi sfruttare questa consapevolezza parlando direttamente di queste cose: “Il nostro prodotto fa X, Y, Z meglio di chiunque altro”. Se hai chiare proposte di valore sul tuo prodotto – e se quelle proposte di valore sono davvero vere – allora vai avanti, diglielo e mostraglielo. Rendilo viscerale!

Le persone apprezzeranno la possibilità di prendere una decisione informata basata su fatti reali piuttosto che supposizioni o congetture, da cui inizia la maggior parte delle decisioni di acquisto.

Le persone hanno diversi livelli di consapevolezza quando si tratta dei loro problemi e soluzioni. Questo è importante da capire per i professionisti del marketing, perché significa che il marketing deve essere progettato in modo diverso a seconda del livello di consapevolezza di un acquirente.

La consapevolezza è il primo passo nella canalizzazione di marketing; è ciò che porta le persone dall’avere un’idea generale del tuo prodotto o servizio a sapere esattamente cosa offri e perché dovrebbero acquistare da te. È anche una delle metriche più importanti utilizzate per misurare il successo; se le persone non sono a conoscenza del tuo marchio o prodotto, non possono acquistare da te.

Spero che questo ti aiuti a capire i diversi livelli di consapevolezza che le persone hanno quando si tratta dei loro problemi e soluzioni. Puoi utilizzare questa conoscenza come guida per progettare la tua strategia di marketing, in modo che si allinei con il livello di consapevolezza delle persone in relazione ai loro problemi e soluzioni.

Se vuoi un supporto o per approfondire questo discorso o per qualsiasi tipo di informazione  contattaci sarà un’ottima occasione per conoscerci e creare valore per entrambi.

Grazie per aver letto questo contenuto

Emil Tonelli

Buon marketing!