10 piattaforme di distribuzione di contenuti gratuiti per far crescere il tuo pubblico

La distribuzione dei contenuti web è una parte essenziale di qualsiasi strategia di content marketing. Fortunatamente, ci sono molte piattaforme di distribuzione di contenuti gratuite che puoi utilizzare per raggiungere più persone online. Ma come sapere dov’è il tuo pubblico di destinazione?

Ma prima entriamo nelle basi per capire come distribuire i tuoi contenuti sui canali giusti.

Come costruire una strategia di distribuzione dei contenuti?

La distribuzione dei contenuti è uno dei modi migliori per far crescere il tuo pubblico e aumentare la visibilità del tuo brand . Secondo la specialista dei contenuti Jessie Breugel, “la distribuzione dei contenuti è parte integrante (se non la più importante) della tua strategia per i contenuti”.

Una strategia di distribuzione dei contenuti si basa sulla creazione, pubblicazione e distribuzione di contenuti a un pubblico mirato.Pertanto, una strategia di contenuto di successo utilizza il contenuto come mezzo principale per raggiungere gli obiettivi del tuo marchio.

I tuoi obiettivi potrebbero includere l’aumento della consapevolezza del marchio per aumentare le entrate. Per raggiungere questo obiettivo, probabilmente implementerai una strategia che si concentri sulla SEO per aumentare la visibilità.

Competenze di marketing digitale più ricercate nel 2021 📈

Secondo LinkedIn, il content marketing (+63%) è stata una delle competenze di marketing digitale in più rapida crescita e più richieste.

Le piattaforme di distribuzione di contenuti gratuite ti consentono di condividere i tuoi contenuti con un pubblico più ampio. Inoltre, puoi ottenere feedback e commenti su di esso. Di conseguenza, questi strumenti possono aiutarti a migliorare i tuoi contenuti e ottenere nuovi follower.

Inoltre, le piattaforme di distribuzione di contenuti gratuite ti aiuteranno a capire cosa vuole il tuo pubblico. E crea un legame con le persone interessate a ciò che hai da dire. Perché non si tratta solo di ottenere più visitatori sul tuo sito.

Si tratta principalmente di costruire il tuo pubblico! Perché più persone interagiscono con il tuo marchio o i tuoi contenuti, più è probabile che li consumino. Oppure racconta ai loro amici cosa hai da offrire!

Le piattaforme di distribuzione dei contenuti ti aiutano a raggiungere gli obiettivi del tuo marchio esponendo i tuoi contenuti a un nuovo pubblico. Inoltre, mettendoti in contatto con influencer che possono amplificare il tuo messaggio.

Ultimo ma non meno importante, una volta che la classifica dei tuoi contenuti è # 1–3, non rilasciare il gas . Non smettere mai di ottimizzare, aggiornare e migliorare i tuoi contenuti. Inoltre, assicurati di non interrompere le campagne di sensibilizzazione e di tenere il passo con la creazione di link. Continua a costruire!

Come scegliere i migliori canali per condividere contenuti?

Immaginiamo che tu abbia già il contenuto pronto. E hai deciso di iniziare con la tua strategia di contenuto.

Ora è il momento di definire quale piattaforma utilizzerai per distribuire quel contenuto.

Tuttavia, la nostra risposta alla domanda “Qual è la migliore piattaforma di distribuzione di contenuti?” sarà sempre “Dipende dal tipo di contenuto che crei e dal pubblico a cui ti rivolgi” . Ad esempio, non sarà la stessa cosa scegliere una piattaforma per distribuire contenuti scritti (blog post), video o ebook.

Tuttavia, potremmo fare la salvezza qui . Come accennato in precedenza, alcuni elementi chiave dovrebbero essere presenti in (quasi) ogni strategia di distribuzione dei contenuti. E uno di questi è SEO.

In molti casi, puoi utilizzare la SEO come canale di distribuzione. La SEO consiste nell’aumentare la qualità e la quantità del traffico organico verso il tuo blog, canale o sito web.

Elenco delle piattaforme di distribuzione di contenuti gratuiti

Ora che abbiamo coperto le basi, esploriamo quali sono i posti migliori per condividere i tuoi contenuti gratuitamente:

1. Medium

Le piattaforme di blog, come Medium , offrono una vasta gamma di opportunità per i professionisti del marketing che cercano visibilità aggiuntiva per i loro contenuti.

Una cosa fantastica di Medium è che sia come scrittore che come utente, puoi scegliere su quali argomenti ti piacerà l’algoritmo per mostrarti i contenuti. Pertanto, assicurati di utilizzare i tag giusti quando pubblichi i tuoi contenuti per raggiungere il pubblico di destinazione.

Oltre a scrivere nel tuo blog, puoi anche scrivere guest post. Oppure pubblica articoli per gli ospiti su altri blog relativi alla tua nicchia o al tuo settore. In cambio, questi siti si collegheranno al tuo sito web (che migliora la SEO).

2. Forum di nicchia

I forum di nicchia sono un ottimo posto per distribuire contenuti, sia creati da te come manager o fondatore che contenuti generati dagli utenti.

Quest’ultimo significa che il contenuto e le informazioni sono creati dai membri. Dopotutto, se gli utenti sono attivi e creano contenuti, significa che sono felici di partecipare a conversazioni e discutere argomenti di interesse con altri membri.

È così che costruisci una base di clienti o membri fedeli. Ed è esattamente ciò per cui ogni imprenditore e/o costruttore di comunità si impegna e vuole ottenere con la propria strategia di content marketing.

3. Wave

Secondo il 51% degli esperti di marketing , il riutilizzo dei contenuti è una delle strategie di content marketing più efficaci. Wave è uno di questi. È uno strumento che trasforma i clip audio in video socialmente condivisibili.

Esistono altri strumenti, come Designrr con cui puoi raggiungere lo stesso obiettivo con i contenuti scritti, in quanto trasforma i post del blog in ebook.

4. Social media

I social media possono essere un ottimo alleato come piattaforma di distribuzione di contenuti gratuiti. Pertanto, puoi utilizzare sia le piattaforme di social media del tuo marchio, sia quelle della tua community o persino la tua.

Ad esempio, Meta (ex Facebook) ha recentemente annunciato di avere un nuovo algoritmo di contenuto consigliato alimentato da un motore di raccomandazione AI.

Pertanto, chiede agli utenti della piattaforma di creare contenuti originali, ottimizzarli per le condivisioni e rispettare le regole e le linee guida di Facebook per essere consigliati.

5. ConvertKit

ConvertKit è uno strumento di automazione del marketing dei contenuti che ti consente di inviare e-mail automatizzate, creare pagine di destinazione e altro ancora. È una delle piattaforme di distribuzione di contenuti gratuiti più popolari in quanto integra numerose funzionalità, aiutando i professionisti del marketing a crescere e monetizzare il proprio pubblico.

Questa piattaforma combina funzionalità per aumentare il pubblico (come uno strumento per la creazione di pagine di destinazione), connettersi con gli utenti (tramite e-mail marketing) e guadagnare denaro tramite l’e-commerce.

6. SlideShare

SlideShare è una delle migliori piattaforme di distribuzione di contenuti per professionisti aziendali perché lì puoi caricare presentazioni e altri documenti del tuo settore affinché altri possano visualizzarli e scaricarli gratuitamente.

Inoltre, rende più facile per gli utenti condividere i documenti caricati su SlideShare tramite altre piattaforme di social media, come LinkedIn. Se stai cercando attenzione, SlideShare è un buon punto di partenza!

7. Quora

Quora è una comunità online in cui le persone fanno domande su qualsiasi argomento, dagli argomenti commerciali (marketing, vendite e imprenditorialità) agli interessi personali. Inoltre, condividono informazioni su argomenti casuali come “Come posso guadagnare velocemente?”

Secondo Quora, più di 40 milioni di domande vengono attualmente pubblicate sul sito ogni mese (e in aumento).

8. BuzzStream

BuzzStream è uno strumento di distribuzione di contenuti e generazione di lead. È un ottimo modo per condividere i tuoi contenuti con una vasta rete di influencer e convincerli a condividerli in cambio.

Questa piattaforma è particolarmente utile per le aziende B2B o i solipreneur che non hanno ancora un team di vendita consolidato e hanno bisogno di far crescere organicamente il proprio pubblico o la propria comunità .

9. SocialBee

SocialBee è un altro dei nostri strumenti preferiti per la distribuzione di contenuti sui social media. Ti consente di scoprire argomenti di tendenza, programmare tweet e connettere più account contemporaneamente.

Puoi anche utilizzare questo strumento come piattaforma di pianificazione per i post di Instagram e gli aggiornamenti di Facebook. Se vuoi portare la tua gestione dei social media al livello successivo, vale la pena dare un’occhiata a SocialBee!

10. Scoop.it

Infine, Scoop.it è un’altra fantastica piattaforma che ti consente di curare i contenuti attraverso la raccolta automatizzata di articoli da tutto il Web in modo da poterli condividere facilmente con i tuoi follower sui social media. Questo strumento ti fornisce anche analisi. I dati ti aiuteranno a capire quante volte ogni articolo è stato condiviso.

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 1 Media: 5]